REGOLAMENTO UTENZA

REGOLAMENTO UTENZA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO

Aggiornato con Deliberazione n. 44 del 6 ottobre 2017 dell’assemblea dei rapprentanti dell’ATI AG9

Valori aggiornati al 1° luglio 2020

TITOLO 1
IMPOSTAZIONE GENERALE

1.1. Premessa generale

1.2. Riferimenti normativi e contrattuali

1.3. Configurazioni “obiettivo” e “transitorie”. Cronologia

1.4. Struttura tariffaria

1.5. Disposizioni generali sugli scarichi in pubblica fognatura

1.6. Procedure di aggiornamento del Regolamento


TITOLO 2
SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA

2.1. Introduzione

2.1.1. Premessa. Fornitura di acqua

2.1.2. Categorie di utenza

2.2. Sviluppo e manutenzione del sistema

2.2.1. Principi generali

2.2.2. Estensione della rete

2.2.3. Derivazioni

2.2.4. Attraversamento proprietà private

2.3. L’utenza

2.3.1. Intestatari delle utenze

2.3.2. Misura e consegna. Impianto interno

2.3.3. Forniture temporanee e particolari

2.4. Configurazione obiettivo

2.4.1. Caratteri del servizio

2.4.2. Tipologia di utenza

2.4.3. Ristrutturazioni, modifiche

2.5. Configurazione transitoria

2.5.1. Caratteri del servizio

2.5.2. Tipologie dʼutenza

2.5.3. Nuove derivazioni e/o utenze

2.5.4. Ristrutturazioni, modifiche

2.6. Il contratto di somministrazione e la sua gestione

2.6.1. Domanda e contratto di somministrazione

2.6.2. Evoluzione dellʼutenza

2.6.3. Disservizi temporanei

2.6.4. Norme relative alle utenze con contatore ed a luce tarata. Bocche antincendio private

2.6.5. Reclami

2.6.6. Fatturazione, esazione

2.6.7. Obblighi del Gestore e dellʼutente. Infrazioni, penali

2.6.8. Novità introdotte dalla Delibera n. 20 del 29/10/2013 del Commissario Straordinario del Consorzio di Ambito di Agrigento

TITOLO 3
SMALTIMENTO DI ACQUE REFLUE

3.1. Introduzione

3.1.1 . Premessa. Fornitura del servizio di smaltimento di acque reflue

3.1.2. Definizioni. Categorie dʼutenza

3.2. Sviluppo e manutenzione del sistema

3.2.1. Principi generali

3.2.2. Estensione della rete

3.2.3. Connessioni

3.2.4. Attraversamento di proprietà private

3.3. Lʼutenza

3.3.1. Utenze di acque reflue domestiche o ad esse assimilabili

3.3.2. Utenze di acque reflue industriali

3.3.3. Utenze di acque bianche

3.3.4. Intestatari delle utenze

3.3.5. Impianto interno

3.3.6. Smaltimenti temporanei e/o particolari

3.3.7. Scarichi di rifiuti liquidi autotrasportati

3.4. Configurazioni obiettivo e transitoria

3.4.1. Caratteri del Servizio

3.4.2. Nuove connessioni e/o utenze. Ristrutturazioni, modifiche

3.5. Il contratto di smaltimento e la sua gestione

3.5.1. Contratto di smaltimento

3.5.2. Evoluzione dellʼutenza

3.5.3. Disservizi temporanei

3.5.4. Reclami

3.5.5. Fatturazione, esazione. Obblighi dei gestori temporanei di acquedotti

3.5.6. Obblighi del Gestore e dellʼutente. Infrazioni, penali

TITOLO 4
CONTENZIOSO

TITOLO 5
ALLEGATI

5.1 – Criteri generali. Aggiornamento dei valori

5.2 – Tabelle riferite al servizio di somministrazione dʼacqua del servizio difognatura e del servizio di depurazione

APPENDICE A2
DISPOSIZIONI GENERALI SUGLI SCARICHI IN PUBBLICA FOGNATURA.
DISCIPLINA DEGLI SCARICHI IN FOGNA

1. Premessa generale

2. Classifica degli scarichi

3. Accettazione, autorizzazione, controllo degli scarichi residenziali

4. Scarichi assimilabili ai residenziali

5. Scarichi da insediamenti produttivi

6. Scarichi di acque bianche

7. Scarichi di rifiuti liquidi autotrasportati (bottini)

8. Obblighi del Gestore

9. Obblighi dell’utenza

10. Obblighi di gestori temporanei di sistemi acquedottistici o di autoproduttori di acqua

TABELLA B

TABELLA C

TABELLA D

TABELLA E

TABELLA F

TABELLA G

TABELLA H

TABELLA I

TABELLA L

TABELLA M

TABELLA N