Istituzione Consulta ai sensi dell’art. 48 dello Statuto. Atto di indirizzo

Istituzione consulta ai sensi dell’art. 48 dello Statuto. Atto di indirizzo (DOWNLOAD)

 

 

In relazione alla Deliberazione n. 16 del 21/09/2021 dell’Assemblea dei Comuni Soci di A.I.C.A. avente ad oggetto: “Istituzione Consulta ai sensi dell’art. 48 dello Statuto. Atto di indirizzo”, si rende noto il sottostante avviso:


Istituzione Consulta ex art. 48 dello Statuto di AICA.

Lo Statuto di AICA e, in particolare, l’art.48 dispone che “5. Si costituisce una Consulta con la presenza di Associazioni, Coordinamenti, Comitati che, all’interno dell’Ambito, hanno promosso il percorso verso la ripubblicizzazione del Servizio Idrico Integrato. 5-bis. La Consulta ha funzioni di ascolto, informazione, controllo, concertazione e dibattito fra tutti i portatori di interesse, in relazione al Servizio Idrico Integrato, sulla base dei principi di trasparenza, informazione e partecipazione, in considerazione dell’acqua Bene Comune. La Consulta, al suo interno, elegge un Presidente e due Vicepresidenti. La stessa vigila sulla realizzazione degli obiettivi e delle voci del Piano-Programma. La Consulta promuove atti indirizzo, al bisogno, da sottoporre all’Assemblea, al Consiglio di Amministrazione, al Direttore. 6. Ogni rappresentanza riconosciuta sarà presente con un Componente.

La Consulta avrà potere consultivo ed essere ascoltata su richiesta, anche di una sola organizzazione, per quanto attiene l’erogazione del Servizio Idrico Integrato, sia con l’Assemblea che con la Direzione che con l’organismo che esercita il Controllo Analogo.”.
Ai sensi del citato art.48, comma 5, dello Statuto dell’AICA, condizione oggettiva necessaria per fare parte della Consulta, è quella di dimostrare, nel corso degli anni e all’interno dell’ambito, di aver contribuito attraverso idonee e documentate attività a promuovere, sollecitare e attuare la ripubblicizzazione del servizio idrico.
Per quanto sopra, si invitano tutte le Associazioni, Coordinamenti e Comitati che, all’interno dell’Ambito, hanno promosso il percorso verso la ripubblicizzazione del Servizio Idrico Integrato a comunicare la manifestazione di adesione alla Consulta prevista dalla Statuto di AICA entro e non oltre trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso.
Alla manifestazione di adesione dovrà essere allegata la Certificazione rilasciata dal “Forum Siciliano Dei Movimenti Per L’Acqua E Beni Comuni Sicilia” articolazione regionale del “Forum Italiano Dei Movimenti Per L’Acqua” già soggetto promotore dei Referendum nazionali sull’acqua e beni comuni e della legge d’iniziativa popolare e dei consigli comunali, ovvero Adeguata documentazione a supporto dell’attività svolta in materia di promozione della ripubblicizzazione del servizio idrico integrato.