Numeri di telefono

0922 441539 - 0922 1835793

Email

info@aicaonline.it

Mostra: 1 - 9 of 9 RISULTATI
MODULISTICA Uncategorized

Guida alla lettura della bolletta del servizio idrico integrato

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 2 Marzo 2022

COME LEGGERE LA BOLLETTA .

Questa pagina fornisce all’utenza le indicazioni su come leggere la bolletta e una descrizione analitica di ogni voce che la compone.

Per ottenere le informazioni è necessario passare il cursore del mouse sopra l’icona PULSANTE, in corrispondenza della sezione di cui si vuole una descrizione.

Ogni volta che il mouse sarà in corrispondenza dell’icona PULSANTE, apparirà una finestra contente la descrizione analitica della sezione.

Il fac-simile di fattura rappresentata è composta da varie pagine che possono essere visualizzate scorrendo utilizzando i CURSORI LATERALI presenti ai lati e raffigurati di seguito.

PULSANTE
CURSORI LATERALI

COME PAGARE LA BOLLETTA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO.

E’ possibile effettuare pagamenti attraverso la piattaforma PagoPA. Pertanto, sarà possibile effettuare pagamenti anche presso tutte le ricevitorie convenzionate  e presso tutti gli sportelli postali. Sono disponibili, inoltre, ulteriori modalità di pagamento:

  • Bonifico Bancario utilizzando i seguenti IBAN intestati a AICA:
    • IT20T0760116600001056669052; POSTE ITALIANE
    • IT37D0710816601000000000870; BANCA DI CREDITO COOPERATIVO AGRIGENTINO

Pagamento, presso sportelli postali, sul conto corrente AICA di Poste Italiane N° 1056669052

Contanti o carta di credito presso le ricevitorie abilitate ai servizi SisalPay e Banca5 .

Pagamento con Bancomat o Carta di Credito presso gli sportelli Aziendali AICA, presso la sede centrale ubicata ad Aragona, Zona Industriale di Agrigento, e presso gli sportelli periferici ubicati nei Comuni di Licata, di Ribera e Sciacca .

MODULISTICA
MODULISTICA

Nuovo allacciamento alla rete fognaria di un immobile destinato ad uso diverso dall’abitazione

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 2 Gennaio 2023

Per l’allacciamento alla rete fognaria di un immobile destinato ad uso diverso dall’abitazione la richiesta su apposito modulo deve essere presentata  presso uno dei nostri sportelli territoriali  e corredata dalla seguente documentazione:


Documenti riguardanti il soggetto richiedente


Documenti riguardanti l’immobile da fornire (per il quale si richiede l’allaccio):


Documenti attestanti il titolo di possesso o di detenzione

Se PROPRIETARIO:

Se AFFITTUARIO o COMODATARIO:

Se ASSEGNATARIO di casa popolare:

In caso di ALTRO TITOLO:


Documentazione attestante la regolarità edile dell’immobile ex art.7 L.R. 17/94 – DPR 380/2001

Documentazione attestante che l’immobile è servito da utenza idrica per abitazione, ovvero in mancanza di esso:

Se immobile costruito con concessione edilizia:

Se immobile costruito con concessione in sanatoria:

Se immobile costruito con richiesta di sanatoria:

Se immobile costruito prima del 30/01/1977:


Scheda tecnica


Relazione tecnica

Relazione tecnica a firma di tecnico abilitato, in cui sono riportate:

  • il ciclo produttivo;
  • descrizione delle opere previste, con l’indicazione dei materiali impiegati;
  • dimensionamento delle canalizzazioni che interessano l’allaccio;
  • il tipo di refluo prodotto;
  • valutazione dell’impatto ambientale dell’opera con riferimento al nuovo apporto inquinante ed alla situazione del corpo ricettore;
  • ogni altra indicazione utile a definire la caratteristica delle opere che andranno a realizzarsi.

Documentazione tecnica

  • Stralcio PRG, aerofotogrammetria aggiornata (ultimo volo), in scala 1:2000 o 1:1000, con l’indicazione della rete fognaria comunale, dei pozzetti stradali ecc.
  • Planimetrie del fabbricato, con aree esterne limitrofe, in scala 1:500 o 1:200 dell’esistente sistema fognario, distinguendolo tra privato e comunale; nuovo sistema fognario riformato, in caso di intervento modificativo.
  • Per le sole attività artigianali, commerciali o ad uso non domestico, planimetria in scala l:200 con la suddivisione interna dei locali con particolare riferimento ai servizi igienici.
  • Schema dettagliato della rete di fognatura interna al fabbricato, con l’indicazione dei diametri delle tubazioni previste.
  • Posizione e dimensione dell’eventuale sifone idraulico, posizione e dimensionamento del pozzetto di prelievo campioni per attività commerciali e/o artigianali.
  • Dati completi dello scarico finale, per il tratto sulla strada pubblica, con diametro del tubo (tipo) per l’innesto nel pozzetto (non inferiore a 150 mm e mai superiore al diametro del collettore della pubblica fognatura), con pendenza mai inferiore al 1-2%.
  • Piano quotato da cui si rileva il dislivello tra il punto di scarico comunale e quello privato.
  • Progetto dell’eventuale impianto di pretrattamento e/o depurazione degli scarichi.

Dichiarazioni necessarie


Bolli e versamenti

  • Diritti fissi di preventivo
MODULISTICA

Nuovo allacciamento alla rete fognaria di un’abitazione

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 1 Settembre 2021

Per l’allacciamento alla rete fognaria di un’abitazione la richiesta su apposito modulo deve essere presentata  presso uno dei nostri sportelli territoriali  e corredata dalla seguente documentazione:


Documenti riguardanti il soggetto richiedente

  • Certificato contestuale rilasciato dall’ufficio anagrafe di competenza oppure  Autocertificazione attestante lo stato di famiglia e la residenza del richiedente.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)
  • Nel caso di società o ente:
    certificato di iscrizione al registro delle imprese e autocertificazione.
  • Fotocopia di un documento di riconoscimento valido e del codice fiscale del richiedente o del legale rappresentante se società o ente.
    Informativa sulla privacy agli utenti

 Documenti riguardanti l’immobile da fornire (per il quale si richiede l’allaccio)

  • Certificato o visura catastale oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU07  (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Documenti attestanti il titolo di possesso o di detenzione

Se PROPRIETARIO:

  • copia conforme dell’atto che attesta la proprietà dell’immobile (atto di compravendita, o altro titolo equivalente) oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Se AFFITTUARIO o COMODATARIO:

  • copia conforme del contratto di affitto o comodato oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Se ASSEGNATARIO di casa popolare:

  • copia conforme del verbale di assegnazione rilasciato dall’Istituto Economico Case Popolari oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

In caso di ALTRO TITOLO:

  • copia conforme dell’atto attestante il titolo di possesso o detenzione dell’immobile oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Documentazione attestante la regolarità edile dell’immobile ex art.7 L.R. 17/94 – DPR 380/2001

Documentazione attestante che l’immobile è servito da utenza idrica per abitazione, ovvero in mancanza di esso:

Se immobile costruito con concessione edilizia:

  • copia della concessione edilizia.
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 indicante la conformità dell’immobile alla concessione.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Se immobile costruito con concessione in sanatoria:

  • copia della Concessione edilizia in Sanatoria.
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 indicante la conformità dell’immobile alla concessione.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Se immobile costruito con richiesta di sanatoria:

  • copia della domanda di Concessione edilizia in sanatoria corredata dalla prova del pagamento per intero delle somme dovute a titolo di oblazione.
  • dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 in cui il proprietario dichiara che per l’unità immobiliare per cui si richiede l’utenza è stata presentata in data_______al Comune di______istanza di sanatoria con prot. n°, che è stata versata la somma a titolo di oblazione determinata secondo le vigenti disposizioni di legge e che la stessa non presenta caratteristiche ostative all’ottenimento della concessione edilizia in sanatoria.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Se immobile costruito prima del 30/01/1977:

  • dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 in cui il proprietario dichiara che l’unità immobiliare è stata realizzata prima del 30/01/1977.
    Modulo RIU07 (per allaccio allo scarico)
    Modulo RIU07BIS (per autorizzazione allo scarico)

Relazione tecnica

  • Relazione tecnica a firma di tecnico abilitato, in cui sono riportate:a)      descrizione delle opere previste, con l’indicazione dei materiali impiegati;b)      dimensionamento delle canalizzazioni che interessano l’allaccio;c)      ogni altra indicazione utile a definire la caratteristica delle opere che andranno a realizzarsi.

Relazione tecnica

  • Stralcio PRG, aerofotogrammetria aggiornata (ultimo volo), in scala 1:2000 o 1:1000, con l’indicazione della rete fognaria comunale, dei pozzetti stradali ecc.
  • Planimetrie del fabbricato, con aree esterne limitrofe, in scala 1:500 o 1:200 dell’esistente sistema fognario, distinguendolo tra privato e comunale; nuovo sistema fognario riformato, in caso di intervento modificativo.
  • Schema dettagliato della rete di fognatura interna al fabbricato, con l’indicazione dei diametri delle tubazioni previste.
  • Posizione e dimensione dell’eventuale sifone idraulico, posizione e dimensionamento del pozzetto di prelievo campioni per attività commerciali e/o artigianali.
  • Dati completi dello scarico finale, per il tratto sulla strada pubblica, con diametro del tubo (tipo) per l’innesto nel pozzetto (non inferiore a 150 mm e mai superiore al diametro del collettore della pubblica fognatura), con pendenza mai inferiore al 1-2%.
  • Piano quotato da cui si rileva il dislivello tra il punto di scarico comunale e quello privato.

Dichiarazioni necessarie


Bolli e versamenti

  • Diritti fissi di preventivo
MODULISTICA

Allacciamento di un cantiere. Fornitura temporanea per l’esecuzione dei lavori

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 14 Novembre 2022

Per l’allacciamento alla rete idrica di utenze temporanee (cantieri) la richiesta su apposito modulo deve essere presentata  presso uno dei nostri sportelli territoriali  e corredata dalla seguente documentazione:


Documenti riguardanti il soggetto richiedente

  • Certificato contestuale rilasciato dall’ufficio anagrafe di competenza oppure  Autocertificazione attestante lo stato di famiglia e la residenza del richiedente.
    Modulo RIU01
  • Nel caso di società o ente: Certificato di iscrizione al registro delle imprese e autocertificazione.
  • Fotocopia di un documento di riconoscimento valido e del codice fiscale del richiedente o del legale rappresentante se società o ente.
  • Informativa sulla privacy agli utenti

Documenti riguardanti l’immobile sul quale insiste il cantiere

  • Certificato o visura catastale DEL TERRENO DA EDIFICARE O DEL FABBRICATO DA RISTRUTTURARE  oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU01

Dichiarazioni necessarie

  • Dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali D.Lgs. 196/2003 (modulo consenso privacy).
    Modulo consenso privacy

Titolo autorizzativo per l’esecuzione dei lavori

  • Copia della concessione edilizia. Nel caso in cui la concessione edilizia non specifichi il numero delle unità immobiliari autorizzate, alla richiesta deve essere allegata una dichiarazione del progettista e/o Direttore dei lavori in cui si dichiara il numero delle unità immobiliari a cui si riferisce la concessione edilizia specificandone la tipologia(appartamenti, uffici, botteghe). Nel caso in cui la concessione edilizia non è intestata al richiedente del contratto, produrre voltura della concessione edilizia (nel caso di proprietario) o contratto di appalto lavori (in caso di ditta).
  • Eventuale altro titolo autorizzativo diverso dalla concessione edilizia che autorizza il cantiere.

Documentazione tecnica

  • Corografia in scala max 1:2000 dove risulti evidenziato in colore rosso il lotto di terreno su cui insiste l’edificio con i nomi delle vie circostanti e se trattasi di contrada con un punto di riferimento facilmente individuabile.
  • Planimetria del lotto in scala max 1:200 con evidenziato:
    – l’area d’ingombro dell’edificio;
    – l’ubicazione e la quotatura della  condotta interna al lotto.
    – l’ubicazione dell’alloggiamento dei contatori indicando eventuali locali autoclave.
  • Pianta dell’edificio in scala max 1:200. (solo per gli edifici con più unità immobiliari).

Bolli e versamenti

  • Bollo da Euro 16,00
  • Diritti fissi di preventivo
MODULISTICA

Nuovo allacciamento di un complesso immobiliare composto da più unità

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 14 Novembre 2022

Per l’allacciamento alla rete idrica di un complesso immobiliare composto da più unità (ad esempio: palazzo, residence, ecc.) la richiesta su apposito modulo deve essere presentata  presso uno dei nostri sportelli territoriali  e corredata dalla seguente documentazione:


Documenti riguardanti il soggetto richiedente

  • Certificato contestuale rilasciato dall’ufficio anagrafe di competenza oppure  Autocertificazione attestante lo stato di famiglia e la residenza del richiedente.
    Modulo RIU06
  • Nel caso di società o ente: certificato di iscrizione al registro delle imprese e autocertificazione.
  • Fotocopia di un documento di riconoscimento valido e del codice fiscale del richiedente o del legale rappresentante se società o ente.
  • Informativa sulla privacy agli utenti

Documenti riguardanti l’immobile da fornire (per il quale si richiede l’allaccio):

  • Certificato o visura catastale oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU06

Documenti attestanti il titolo di possesso o di detenzione

Se PROPRIETARIO:

  • copia conforme dell’atto che attesta la proprietà dell’immobile (atto di compravendita, o altro titolo equivalente) oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU06

In caso di ALTRO TITOLO:

  • copia conforme dell’atto attestante il titolo di possesso o detenzione dell’immobile oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU06

Documentazione attestante la regolarità edile dell’immobile ex art.7 L.R. 17/94 – DPR 380/2001

Se immobile costruito con concessione edilizia:

  • copia della concessione edilizia;
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 indicante la conformità dell’immobile alla concessione;
    Modulo RIU06

Se immobile costruito con concessione in sanatoria:

  • copia della Concessione edilizia in Sanatoria;
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 indicante la conformità dell’immobile alla concessione;
    Modulo RIU06
  • copia della domanda di concessione edilizia in sanatoria corredata dalla prova del pagamento per intero delle somme dovute a titolo di oblazione;
  • dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 in cui il proprietario dichiara che per l’unità immobiliare per cui si richiede l’utenza è stata presentata in data_______al Comune di______istanza di sanatoria con prot. n°______ , che è stata versata la somma a titolo di oblazione determinata secondo le vigenti disposizioni di legge e che la stessa non presenta     caratteristiche ostative all’ottenimento della concessione edilizia in sanatoria.
    Modulo RIU06

Se immobile costruito prima del 30/01/1977

  • dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 in cui il proprietario dichiara che l’unità immobiliare è stata realizzata prima del 30/01/1977.
    Modulo RIU06

Documentazione tecnica

  • Corografia in scala max 1:2000 dove risulti evidenziato in colore rosso il lotto di terreno su cui insiste l’edificio con i nomi delle vie circostanti e se trattasi di contrada con un punto di riferimento facilmente individuabile.
  • Planimetria del lotto in scala max 1:200 con evidenziato:
    – l’area d’ingombro dell’edificio;
    – l’ubicazione e la quotatura della  condotta interna al lotto.
    – l’ubicazione dell’alloggiamento dei contatori indicando eventuali locali autoclave.
  • Pianta dell’edificio in scala max 1:200. (solo per gli edifici con più unità immobiliari):– piano tipo ed eventuali piani atipici in cui siano identificate con le lettere le singole unità immobiliari;- schema dei collettori con indicazione per ogni singolo contatore del piano e della lettera che contraddistingue l’alloggio.

Dichiarazioni necessarie

  • Dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali D.Lgs. 196/2003 (modulo consenso privacy).
    Modulo consenso privacy

Certificazione di conformità impianto D.M. 37/2008

  • Dichiarazione in originale della ditta installatrice di conformità dell’impianto idrico interno DI TUTTE LE UNITA’ IMMOBILIARI alle norme di cui al Decreto Ministeriale 22 gennaio 2008, n. 37.

Bolli e versamenti

  • Bollo da Euro 16,00
MODULISTICA

Nuovo allacciamento di singola unità immobiliare

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 14 Novembre 2022

Per l’allacciamento alla rete idrica di singole unità immobiliari (ad esempio casa singola, villa, appartamento, ecc.) la richiesta su apposito modulo deve essere presentata presso uno dei nostri sportelli territoriali e corredata dalla seguente documentazione:


Documenti riguardanti il soggetto richiedente

  • Certificato contestuale rilasciato dall’ufficio anagrafe di competenza oppure  Autocertificazione attestante lo stato di famiglia e la residenza del richiedente.
    Modulo RIU05
  • Nel caso di società o ente:
    Certificato di iscrizione al registro delle imprese e autocertificazione.

 Documenti riguardanti l’immobile da fornire (per il quale si richiede l’allaccio)

  • Certificato o visura catastale oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU05

Documenti attestanti il titolo di possesso o di detenzione

Se PROPRIETARIO:

  • copia conforme dell’atto che attesta la proprietà dell’immobile (atto di compravendita, o altro titolo equivalente) oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU05

Se AFFITTUARIO o COMODATARIO:

  • copia conforme del contratto di affitto o comodato oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU05

Se ASSEGNATARIO di casa popolare:

  • copia conforme del verbale di assegnazione rilasciato dall’Istituto Economico Case Popolari oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU05

In caso di ALTRO TITOLO:

  • copia conforme dell’atto attestante il titolo di possesso o detenzione dell’immobile oppure dichiarazione sostitutiva ex art.47 DPR 445/2000.
    Modulo RIU05

Documenti attestanti il titolo di possesso o di detenzione

Se immobile costruito con concessione edilizia:

  • copia della concessione edilizia.
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 indicante la conformità dell’immobile alla concessione.
    Modulo RIU05

Se immobile costruito con concessione in sanatoria:

  • copia della Concessione edilizia in Sanatoria.
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 indicante la conformità dell’immobile alla concessione.
    Modulo RIU05

Se immobile costruito con richiesta di sanatoria:

  • copia della domanda di Concessione edilizia in sanatoria corredata dalla prova del pagamento per intero delle somme dovute a titolo di oblazione.
  • dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 in cui il proprietario dichiara che per l’unità immobiliare per cui si richiede l’utenza è stata presentata in data_______al Comune di______istanza di sanatoria con prot. n°, che è stata versata la somma a titolo di oblazione determinata secondo le vigenti disposizioni di legge e che la stessa non presenta caratteristiche ostative all’ottenimento della concessione edilizia in sanatoria.
    Modulo RIU05

Se immobile costruito prima del 30/01/1977:

  • dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art.47 DPR 445/2000 in cui il proprietario dichiara che l’unità immobiliare è stata realizzata prima del 30/01/1977.
    Modulo RIU05

Documentazione tecnica

  • Corografia in scala max 1:2000 dove risulti evidenziato in colore rosso il lotto di terreno su cui insiste l’edificio con i nomi delle vie circostanti e se trattasi di contrada con un punto di riferimento facilmente individuabile.
  • Planimetria del lotto in scala max 1:200 con evidenziato:
    – L’area d’ingombro dell’edificio;
    – L’ubicazione e la quotatura della condotta interna al lotto.
    – L’ubicazione dell’alloggiamento dei contatori indicando eventuali locali autoclave.
  • Pianta dell’edificio in scala max 1:200. (solo per gli edifici con più unità immobiliari).
MODULISTICA

Modulistica

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 13 Settembre 2022

Gentile Utente, questa sezione ti consente di stampare i moduli per le tue richieste, che andranno compilati e consegnati fisicamente presso gli sportelli.
AICA – Azienda Idrica Comuni Agrigentini ti invita quindi ad utilizzare il portale ‘Servizi Online’ mediante il quale, velocemente, potrai inoltrare direttamente richieste online.
Oltre a scaricare il file pdf che ti necessita, potrai digitalizzarlo direttamente nella piattaforma Aziendale, stamparlo, firmarlo ed inoltrare direttamente all’AICA, Azienda Idrica Comuni Agrigentini, che verrà elaborata dagli uffici competenti, riducendo così i tempi di lavorazione.

Servizi on Line è facile, veloce e gratuito!

Ai sensi dell’art. 2.6.1. del vigente Regolamento di Utenza del S.I.I. (approvato con Deliberazione n° 4 del 30/11/2011 dell’Assemblea dei Rappresentanti dell’Ato AG 9, integrata con delibera n. 20 del 29/10/2013 del Commissario Straordinario del Consorzio di Ambito di Agrigento, successivamente aggiornata con deliberazione n° 44 del 06/10/2017 dell’Assemblea Territoriale Idrica di Agrigento – Ambito Territoriale), informiamo che la regolarizzazione della posizione amministrativa da parte dell’utente proveniente dalle precedenti gestioni avviene con la sottoscrizione del modulo del “contratto preesistente”.

 

Il modulo dovrà essere:

  1. ritirato presso tutti i nostri sportelli, o richiesto tramite posta elettronica all’indirizzo info@aicaonline.it, o richiesto tramite telefono al nostro centralino ai numeri  0922-441539 e 0922/1835793 dal lunedì al sabato dalle ore 08:45 alle ore 13:00 e dal lunedì al venerdì dalle ore 14:15 alle ore 17:00;
  2. e consegnato entro 30 giorni in originale debitamente sottoscritto e completo degli allegati richiesti presso qualunque sportello aziendale, o inviato a mezzo posta ordinaria alla sede di Viale Mediterraneo snc – Zona Industriale di Aragona.

ALLACCIAMENTI ALLA RETE IDRICA

Diritti fissi di preventivo € 58,58 – Marca da bollo € 16,00

Singola Abitazione
Nuovo allacciamento di singola unità immobiliare (ad esempio casa singola, villa, appartamento…).

Complesso immobiliare
Nuovo allacciamento di un complesso immobiliare composto da più unità (ad esempio palazzo, residence…).

Utenze temporanee
Allacciamento di un cantiere. Fornitura temporanea per l’esecuzione dei lavori.

ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA 

Diritti fissi per la procedura di allaccio allo scarico uso civile abitazione € 58,58

 Diritti fissi per allaccio allo scarico uso assimilabile civile abitazione € 215,57 

Diritti fissi per autorizzazione allo scarico uso civile abitazione € 215,57 

Diritti fissi per autorizzazione allo scarico assimilabile a civile abitazione € 359,28  

 Singola Abitazione
Nuovo allacciamento alla rete fognaria di singola unità immobiliare (ad esempio casa singola, villa, appartamento…).   

Uso diverso da abitazione
Nuovo allacciamento alla rete fognaria di un immobile destinato ad uso diverso. 

Diritti fissi di preventivo € 58,58 – Marca da bollo € 16,00

Voltura veloce
Variazione nella titolarità del contratto o dei dati identificativi di un’utenza attiva.

Subentro | Trasformazione
Trasformazione di un’utenza a forfait in utenza con contatore.

Disdetta contratto utenza
Disattivazione dell’utenza idrica e fognaria con rimozione del contatore idrico.

Autolettura del contatore

ALTRA MODULISTICA